SPAGNA

MADRID

Nella vecchia stazione di Madrid sorge oggi uno splendido giardino botanico che nel suo laghetto ospita numerosi esemplari di emididi americani di varie specie. (Foto Mariella 2006)

 

 

BARCELLONA

In questa città è proprio sulla facciata della Sagrada Familia, l'opera più famosa di Antonio Gaudì, che troviamo alcune statue di tartarughe. La natura è stata la fonte d’ispirazione di Gaudí. Solamente sulla facciata della Natività della Sagrada Familia si possono trovare fino ad 80 tipi di elementi botanici, oltre alla grande varietá di animali sparsi sulle differenti facciate: rane, serpenti, ricci di mare, lumache, pellicani, colombe... e tartarughe appunto.

Ogni immagine è ricca di una propria simbologia ed è per questa ragione che alla base delle colonne poste ai lati dell'ingresso della Natività troviamo due tartarughe che sembra sostengano l'intero edificio. Esse simboleggiano la longevitá e la lentezza e con esse Gaudì esprime la propria previsone sui lunghi tempi di costruzione: ancora oggi, dopo piú di 120 anni, la costruzione continua. Inoltre, continuando con questa simbologia, la tartaruga di sinistra é marina, visto che si trova orientata verso il Mediterraneo, mentre quella di destra (nella foto sottostante) é terrestre, visto che é orientata verso la montagna di Collserola; infatti, spesso Gaudí sottolinea il fatto che le sue opere si trovano in una cittá tra mare e montagna. (Foto Giuseppe e Leonora 2007)

 

SIVIGLIA

L'artista spagnolo Alfredo Fillol ci ha inviato le foto delle sue splendide opere d'arte delle quali siamo lieti di arricchire il nostro sito.
(Foto inviate da Alfredo Fillol 2007- www.alfredofillol.com)

 

 

 
 

 

INDIETRO

NOTE EDITORIALI - TARTOOMBRIA: IL SITO DI RIFERIMENTO PER I "TARTAMANTI" UMBRI - FOLIGNO (PG) - INFO@TARTOOMBRIA.ORG