TARTITALY… il Blog fotografico di Tartoombria

Sito di allevamento, esperienza, accoglienza e ricerca dedicato alle tartarughe

Archive for the 'Habitat' Category

Inverno sotto zero

domenica, dicembre 20th, 2009

Domani entrerà l’inverno, preannunciato dal freddo pungente di questi giorni. La neve sulle colline umbre non si è fatta attendere e tra gli ulivi imbiancati le tartarughe stanno dormendo sonni tranquilli sotto le foglie ghiacchiate. Queste notti il termometro è sceso di qualche grado sotto lo zero. Un leggero strato di ghiaccio ha imbiancato i […]

habitat of varoise hermanni

sabato, dicembre 19th, 2009

Testudo hermanni varoise (France)

sabato, dicembre 19th, 2009

Legittimo dubbio su questa graeca sarda

mercoledì, dicembre 16th, 2009

Recenti studi sulle Testudo graeca graeca hanno dimostrato l’appartenenza della popolazione sarda al ceppo nordafricano per una evidente vicinanza genetica tra queste e le Testudo graeca nabeulensis tunisine. Nella maggior parte dei casi anche la morfologia degli esemplari sardi non lascia molti dubbi sullo stretto legame con le popolazioni nordafricane di questa sottospecie nonostante le dimensioni […]

Chiocciole terrestri

mercoledì, dicembre 9th, 2009

Le tartarughe in natura integrano spesso la loro dieta con gusci di chiocciole: questo alimento fornisce una buona fonte di calcio fondamentale per la crescita della corazza e la calcificazione delle uova all’interno delle femmine.

Letargo

domenica, novembre 29th, 2009

Con l’arrivo del freddo più intenso inizia il vero letargo: tra le foglie secche e umide ogni tarta si ricava il proprio rifugio. Questo vale sia per le nostre Testudo sia per le tartarughe scatola del nord America che ai nostri climi dovrebbero avere la possibilità di vivere all’aperto tutto l’anno.

Erba della Pampas

giovedì, novembre 26th, 2009

Cortadera selloana è una pianta della famiglia della Graminacee originaria del sud America. Creando degli ampi cespi alla cui base si accumulano le proprie foglie secche è in grado di offrire un naturale rifugio sia dai calori estivi sia dal freddo invernale. Economica, rustica e di rapida crescita è da considerarsi una delle piante ideali da […]

L’anno scorso oggi…

lunedì, ottobre 12th, 2009

… il 12 ottobre dell’anno scorso: ecco le tartarughe godersi gli ultimi raggi di sole belle nascoste tra i rami secchi. Oggi invece, a causa del vento gelido arrivato dal nord, probabilmente hanno iniziato a scavare le tane per il letargo.

Tartaruga sul pavimento

giovedì, ottobre 8th, 2009

Avendo la possibilità di scegliere tra il terreno e il pavimento di un terrazzo, le tarte andranno sicuramente il mattonato durante il basking, ma poi torneranno a scavare nel terreno per difendersi da freddo e caldo. In effetti il pavimento di un appartamento o di un balcone non sono adatti alle tartarughe perché troppo sensibili […]

Convivenza difficile

sabato, ottobre 3rd, 2009

Emys e Trachemys: una convivenza difficile! Le Trachemys sono le tipiche tartarughine vendute nei negozi di animali che a causa delle dimesioni raggiunte in età adulta, a lungo andare, risultano ingestibili e sempre più spesso vengono illegalmente rilasciate nei fiumi e negli specchi d’acqua della nostra penisola. Essendo tartarughe americane, le Trachemys, mal si collocano nell’habitat naturale […]

Il pasto delle horsfieldii

giovedì, ottobre 1st, 2009

Le Testudo horsfieldii , sempre più spesso importate in Italia e vendute come tartarughe da giardino, abitano in natura i deserti della steppa russa. I rigidissimi climi invernali e l’aridità estiva costringono queste tartarughe a concentrare il breve periodo di attività tra letargo ed estivazione. Pertanto in primavera e a fine estate si può osservarle mangiare enormi […]

Nata oggi

domenica, settembre 27th, 2009

Dopo la faticaccia per uscire dal nido, la piccola, esausta, si riposa accanto ad un nocciolo di pesca! 

Rughi e Cecilia!

sabato, settembre 26th, 2009

Le giornate si accorciano e le temperature si abbassano: tra le tarte c’è chi approfitta degli ultimi raggi di sole come Cecilia, e chi, come Rughi, nuota tra le piante acquatiche alla ricerca del posto migliore dove passare il letargo.

Piccola nel fieno!

venerdì, settembre 25th, 2009

Queste simpatiche foto scattate da me qualche anno fa mi hanno fatto pensare a quanto sia importante, secondo me, mettere del materiale come fieno, paglia o foglie secche nei contenitori delle piccole: forniranno un valido riparo che le tartarughine li utilizzeranno anche durante il basking; infatti, le piccolissime sono timide e non amano molto esporsi […]

Colori d’autunno

giovedì, settembre 24th, 2009