TARTITALY… il Blog fotografico di Tartoombria

Sito di allevamento, esperienza, accoglienza e ricerca dedicato alle tartarughe

Letargo Pelomedusa

by Lorenzo - novembre 10th, 2011.
Filed under: Letargo, Pelomedusa.

Benché alcuni autori riportino in letteratura che questa specie in alcune zone dell’Africa trascorre un periodo di ibernazione di solito si sente dire che essendo Africana va tenuta a temperature costantemente elevate.

Lei è Lulu, è con me da diversi anni e purtroppo questa estate ha perso il suo compagno Kamante che è morto per annegamento durante un violento temporale.

Da sempre le due tartarughe hanno trascorso il periodo estivo all’aperto e rientrando in inverno per trascorrere i mesi freddi in casa con riscaldatore; negli anni mi sono reso conto che potevano trascorrere l’inverno a temperatura ambiente e poi da due anni ho capito che non hanno problemi a vivere all’aperto da aprile a ottobre con temperature minime sui 7 ° per passare poi il letargo in cantina a temperature di 10 – 15°.

In estate i mie esemplari sono soliti estivare da fine luglio fino alle prime piogge di fine estate.

Questa è la mia esperienza e forse i miei due esemplari arrivano da un’area particolarmente fredda e/o temperata, ma non dimostra affatto che tale comportamento sia tipico della specie e/o che tutti gli esemplari possano essere gestiti in questo modo.

Mi dispiace molto aver sottovalutato il fatto che la loro indole schiva e timorosa, unita ad un nuoto goffo, poteva risultar loro letale: per questa ragione ho perso Kamante! Probabilmente nei prossimi anni avrei potuto pensare di avere dei piccoli.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.