TARTITALY… il Blog fotografico di Tartoombria

Sito di allevamento, esperienza, accoglienza e ricerca dedicato alle tartarughe

T.h.hermanni sicule con speroni

by Speronetneo - dicembre 21st, 2009.
Filed under: Identificazioni, Romania, Sicilia, Testudo hermanni.

Mi è capitato spesso di notare che in Sicilia molte h.hermanni hanno degli speroni simili a quelli delle testuggini moresche.
Tali esemplari hanno anche dimensioni inusuali per una h.hermanni(fino a 25 centimetri) e spesso hanno anche la sopracaudale unita.
Dato che in epoche remote, anche in Sicilia vennero importate testuggini moresche, ho sempre creduto che queste hermanni “speronate” fossero il risultato di incroci fra h.hermanni per greca….
…ma nulla toglie che possa trattarsi di testuggini appartenenti ad un particolare ceppo

vecchia h.hermanni di 25 cm, molto scura e con grossi speroni
vecchia h.hermanni di 25 cm, molto scura e con grossi speroni

100_6463[1]

100_6464[1]
100_6465[1]
100_6475[1]

15 Responses to T.h.hermanni sicule con speroni

  1. Mi piacerebbe vedere un esemplare adulto con la sopracaudale unita. Credo che tra i miei piccoli del 2008 ce ne sia uno, spero rimanga tale anche con la crescita. e che non inizi ad abbozzare la linea, perchè ho l’impressione che stia capitando. Appena esce dal letargo vi posterò le foto.

  2. Escluso che possa trattarsi di ibridi con Testudo graeca direi proprio che si possa trattare di un ceppo tipico della tua isola e tra l’altro, come ti ho detto via mail questi esemplari così scuri con gli speroni mi ricordano molto questa tarta di cui non sapevo identificare l’origine: http://www.tartoombria.org/Schede_hermanni_incerte/2f_thh_incerta.html

    Sarebbe interessante vedere qualche dettaglio!

    Mi è capitato di vedere spesso esemplari con la sopracaudale unita soprattutto tra le Testudo hermanni boettgeri, ma anche in Sardegna ne ho incontrata qualcuna: http://www.tartoombria.org/Schede_hermanni_incerte/1f_thh_incerta.html

  3. In effetti questa tartaruga é molto scura e é veramente stupendo vedere una testudo hermanni con tubercoli, anch’io avrei pensato che fosse un incrocio graeca/hermanni, non ne avevo ancora mai visto.
    Pero per quanto riguarda la sopracodale non divisa é un tratto peculiare piu comune che si trova in effetti talvolta tra certe Testudo hermanni e piu spesso tra le TB.
    Ti invidio molto Lorenzo di avere potuto vedere e fotografare tutte queste tartarughe ! Bisognerebbe sapere se in Sicilia si possono trovare molti esemplari simili a questo per potere definire un nuvo tassone.

  4. Giuseppe, sai che queste foto mi hanno ricordato una vecchia segnalazione che mi arrivò qualche tempo fa, senza mai più seguito di una popolazione di Testudo marginata in Sicilia?

    Con questo non voglio assolutamente dire che questa è un Tm, ma ad un occhio profano: una tartaruga molto scuro, grande sui 25cm, con speroni, sopracaudale unita ed una certa svasatura posteriore potrebbe trarre in inganno.

    Escluderei a priori l’ibridazione con Tg perché non è molto usuale e di solito produce individui deformi: Vale non è che per caso hai ancora il link a quel sito spagnolo dove si mostravano i neonati ibridi? Vado a cercarlo anche io.

    Comunque Giuseppe si tratta di esemplari molto interessanti… e siamo molto curiosi di vedere altre immagini di Thh sicule!!!

  5. che io sappia, fino a un decennio fa in Sicilia gli zingari portavano molti esemplari di t. marginata prelevati in natura..
    oggi fortunatamente grazie all’aumento dei controlli, tali importazioni sono sensibilmente diminuiti.
    una volta mi è capitato di vedere da un privato, una hermanni(di 30 cm circa) che di hermanni aveva solo la colorazione, ma il carapace era quello di una marginata…. con tanto di gonnellino!!
    guarda caso il proprietario mi disse che questa tartaruga gli era stata donata da uno zingaro che l’aveva portata dalla Sardegna !!

    Ma è possibile che esistano ibridi di hermanni per marginata?

  6. Per me non è assolutamente una T.h., le dimensioni e gli speroni lasciano molti dubbi.
    Com’è lo scudo sopracaudale?
    Mi sembra unico o sbaglio?
    L’astuccio sull’apice della coda c’è?
    E’ comunque un bel rebus e andrebbe fatta un’indagine genetica per fugare ogni dubbio.

  7. Tiziano, capisco che è molto diversa dalle Thh pugliesi, e anche se sono rimasto solo io a pensare che sia proprio una Th, ammetto che dei dubbi li suscita.

    Guardate un po’ cosa si dice in questo articolo sulle Testudo hermanni “speronate” della Romania Notes on morphological anomalies observed in specimens of Testudo hermanni boettgeri Gmelin, 1789 (Reptilia: Chelonia: Testudinidae) from Southern Dobrudja, Romania

    Sulle marginata portate dagli zingari non saprei cosa dire, ma di certo c’è che alcune popolazioni di Testudo hermanni boettgerii dell’est Europa sono molto grandi, scure e svasate posteriormente… e i la patria dei Rom è proprio da quelle parti!

  8. tiziano tutte le hermanni (speronate) che ho visto(almeno un centinaio da qualche anno a oggi!!) hanno l’astuccio corneo, e raramente hanno la sopracaudale unita.
    a parte le dimensioni e gli speroni, hanno tutte le caratteristiche delle h.hermanni .
    come ho gia detto in un’altra discussione non sono tutte cosi grosse (in media misurano 17 cm).
    inoltre gli speroni possono essere molto grossi, piccoli multipli e appuntiti (simili a quelli delle bot. dell’articolo consigliato da lorenzo), oppure piatti e poco accentuati.
    possono avere 4 o 5 unghie e il piu delle volte hanno anche i baffetti sulle gulari.

  9. Ho ricevuto altre immagini di Thh sicule e la femmina del trio ha gli speroni: creerò un nuovo articolo!

  10. Scusa Giuseppe, ma “tutte le Th speronate che hai visto” dove le hai viste?
    Nel senso che sono in possesso di privati?
    Appartengono a popolazioni selvatiche?
    Sono nella stessa area geografica della Sicilia?
    Dall’abstract che ho letto, ma mi riservo di leggere l’intero articolo, anche glli autori sospettano una ibridazione Th X Tg.

  11. In merito all’ibridazione tra Th & Tg mi sento di riproporre qui due link molto interessanti:

    http://www.testudinae.com/100_articulos/127_hibridos.html

    http://tortues-actions.naturalforum.net/espace-photos-et-reportages-f29/hybride-graecahermann-t4837.htm

    Tiziano seppur ritengo assolutamente legittimo il tuo dubbio e quello dell’autore dell’articolo sulle Th rumene, avendo personalmente visto convivere per anni moltissimi esemplari delle due specie senza osservare alcun corteggiamento, e dal momento che gli unici casi di ibridazione tra le due specie, accertati e degni di nota, sono quelli riportati negli articoli dei due link sopra riportati, credo di poter affermare senza presunzione e con un certo margine di sicurezza che un’indagine genetica sugli esemplari rumeni e/o su quelli siculi non servirebbe che a dimostrare che quegli esemplari non sono altro che Testudo hermanni con gli “speroni”.

    Ritengo che tale particolarità non sia frequente seppur presente in molti esemplari di varia origine.

    Il fatto che Giuseppe abbia potuto osservare numerosi esemplari “speronati” allevati in Sicilia mi può indurre a sospettare che i tubercoli cornei alla base della coda possano essere una caratteristica di qualche popolazione selvatica diffusa sull’isola, ma come Giuseppe stesso ha ammesso l’unica popolazione selvatica che conosce, quella dell’Etna, è molto diversa da questi esemplari “speronati” appunto.

    Giuseppe ha promesso che ci invierà altre immagini sulle quali torneremo ad osservare questa caratteristica peculiare e degna di essere ulteriormente indagata.

  12. have all sicilian thh the link between V2 and V1 quite rounded , as corsican ?

  13. usually yes, but not a constant …. also mustache on gulari are not always present.

  14. thanks for you reply Giuseppe. I don’t understand so much italian :-( you are from Sicily ?

  15. Yes, I’m Sicilian, I live in the province of Catania at the foot of Etna
    Where are you from? What kind of turtles prefer to breed?

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.