TARTITALY… il Blog fotografico di Tartoombria

Sito di allevamento, esperienza, accoglienza e ricerca dedicato alle tartarughe

Mani esperte

by Lorenzo - novembre 15th, 2009.
Filed under: Patologie, Tartagiardini & Allevamenti storici, Tecnica, Testudo ibera.

Per un allevatore è fondamentale saper manipolare i propri animali senza procurar loro stress, spavento né alcun eventuale danno: in questo caso sono le mani di una cara amica allevatrice a mostrarci come indurre una bellissima femmina adulta di Testudo ibera ad aprire la bocca per un controllo della cavità orale.

DSC_0941

Afferrata con pollice e indice ai lati della testa la tarta rilasserà lentamente i muscoli del collo lasciando fuoriuscire la testa.

DSC_0942

A questo punto una leggera pressione tra nuca e gola produrrà l’apertura della bocca.

DSC_0943

Certamente la procedura sarà tanto più semplice da applicare quanto più si tratterà di esemplari domestici con una certa confidenza alla manipolazione.

DSC_0945

Tuttavia pratiche del genere potrebbero essere pericolose per le nostre tarte e pertanto è assolutamente consigliabile lasciarle fare a mani esperte!

1 Response to Mani esperte

  1. Di solito, tranne che le tartarughe siano troppo piccole e in talune marginata, per indurre l’animale ad aprire la bocca basta posizionare l’aniamale in diagonale, inducendolo a spingersi con le zampe posteriori. Ciò induce automaticamente l’apertura della bocca, senza costrizione alcuna. La tecnica viene sovente utilizzata per eseguire tamponi faringei.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.