TARTITALY… il Blog fotografico di Tartoombria

Sito di allevamento, esperienza, accoglienza e ricerca dedicato alle tartarughe

Archive for novembre, 2009

Letargo

domenica, novembre 29th, 2009

Con l’arrivo del freddo più intenso inizia il vero letargo: tra le foglie secche e umide ogni tarta si ricava il proprio rifugio. Questo vale sia per le nostre Testudo sia per le tartarughe scatola del nord America che ai nostri climi dovrebbero avere la possibilità di vivere all’aperto tutto l’anno.

Baffetti gulari

sabato, novembre 28th, 2009

Seppure alcune macchiette scure sulle gulari sono presenti in esemplari provenienti dagli areali più disparati: baffetti neri regolari e simmetrici, come quelli del giovane maschio nella foto, sono generalmente ritenuti segno distintivo della popolazione sarda di Testudo hermanni. Questo non significa che tutte le Testudo hermanni della Sardegna abbiano i baffetti: personalmente ritengo che sia […]

Erba della Pampas

giovedì, novembre 26th, 2009

Cortadera selloana è una pianta della famiglia della Graminacee originaria del sud America. Creando degli ampi cespi alla cui base si accumulano le proprie foglie secche è in grado di offrire un naturale rifugio sia dai calori estivi sia dal freddo invernale. Economica, rustica e di rapida crescita è da considerarsi una delle piante ideali da […]

Pasto giovane Terrapene

mercoledì, novembre 25th, 2009

Le Camole della farina sono un cibo molto adatto alle giovani Terrapene. Nelle foto Terrapene carolina mayor con una piccola scaglia anomala tra le vertebrali. PER SAPERNE DI PIU’ SULLE TARTARUGHE SCATOLA http://www.tartoombria.org/rubriche_scatola.html

Distocia o ritenzione delle uova

martedì, novembre 24th, 2009

Questa radiografia ritrae la situazione interna di una femmina adulta di Testudo ibera: un comportamento eccessivamente agitato ad una settimana dalla deposizione di due uova dal guscio un po’ molle ha fatto sospettare difficoltà a deporre. Quando una femmina adulta torna ad accoppiarsi e a deporre dopo molti anni di distanza dall’ultima deposizione, come in […]

Identificazione sottospecie “tartaruga moresca”

domenica, novembre 22nd, 2009

Esemplare maschio adulto di circa 16cm di lunghezza. Qualche idea?

Incroci di Trachemys 2 – Genitori

sabato, novembre 21st, 2009

Come si diceva nell’articolo precedente http://www.tartoombria.org/blog/?p=319 i genitori delle giovani Trachemys incrociate sono maschio di Trachemys scripta scripta  X Trachemys scripta elegans (quello a sinistra del trio) e una femmina di Trachemys scripta elegans (una delle due del trio)

Golden greek?

giovedì, novembre 19th, 2009

Questa vecchia femmina presumibilmente di ceppo eurasiatico presenta una colorazione molto chiara sia a livello del carapace sia per quanto concerne la cute del cranio e delle zampe.     La sua origine è sconosciuta, ma esemplari ipomelanici tipo questo provengono solitamente da zone molto aride del Medio Oriente e tra i “tartamanti” di tutto […]

Maschi troppo aggressivi

giovedì, novembre 19th, 2009

I maschi di marginata sono “amanti un po’ troppo focosi” tanto che in allevamento si è soliti allevarli separatamente dalle femmine poiché possono procurar loro gravi lesioni sia alle zampe anteriori, a causa dei morsi, sia al carapace, per i colpi inferti. Fasciare le zampe anteriori delle femmine durante il periodo riproduttivo può essere sufficiente […]

Schiuse

martedì, novembre 17th, 2009

Qualche foto di un po’ di tempo fa! Le uova grandi sono di ibera, mentre il piccolo in alto è di hermanni… … anche se in passato non si badava molto alla promiscuità tra specie diverse, e tuttora in alcuni allevamenti ormai datati tale promiscuità perdura senza ormai grandi pericoli per le tarte allevate, tartarughe […]

Mani esperte

domenica, novembre 15th, 2009

Per un allevatore è fondamentale saper manipolare i propri animali senza procurar loro stress, spavento né alcun eventuale danno: in questo caso sono le mani di una cara amica allevatrice a mostrarci come indurre una bellissima femmina adulta di Testudo ibera ad aprire la bocca per un controllo della cavità orale. Afferrata con pollice e […]

Preletargo

venerdì, novembre 13th, 2009

Mancano pochi giorni al vero letargo: in questo periodo le temperature non consentono ancora alle nostre tarte l’ibernazione, ma il metabolismo si sta rallentando e le attività si riducono moltissimo… … alcune hanno inziato a scavare, altre sono ormai immobili nella tana da giorni, mentre altre ancora si muovono lentamente tra le foglie alla ricerca […]

Cicatrizzazione

domenica, novembre 8th, 2009

Seppure lentamente come nella loro indole, le tartarughe riescono a superare bene traumi della corazza e ferite anche profonde. La cicatrizzazione del carapace avviene anche in natura e in queste foto è possibile osservare animali ormai guariti o in via di guarigione da ferite di diversa natura.   Nel caso di ustioni profonde causate da un […]

Uova brillanti

domenica, novembre 8th, 2009

A volte, alcune anziane femmine del genere Testudo, in particolare quelle che tornano a deporre dopo diversi anni, possono avere delle ovulazioni anomale che producono uova che potremmo genericamente definire “strane”. Spesso si hanno uova chiare (non fecondate!), altre volte il guscio è molle oppure durissimo, le dimensioni possono essere troppo piccole o troppo grandi, […]

Ada ha quattro vertebrali

sabato, novembre 7th, 2009

Ada, giovane Testudo hermanni hermanni umbra, ha solamente 4 vertebrali: le scaglie anomale sono molto frequenti nella sua “tarta-famiglia” tanto che credo si tratti di un carattere tramandato geneticamente ed accentuato nella popolazione umbra dal lungo isolamento riproduttivo. Al di la di questo piccolo “difettuccio” Ada è proprio perfetta: priva del minimo accenno di piramidalizzazione!